La musica nella storia

04-05-2019
16:00 | 16:45
Palazzo Ducale Sala Ademollo
La musica nella storia

Ingresso libero e gratuito

Danubio - Un viaggio musicale a cura di Oreste Bossini

III. Bratislava, bacino musicale d’Europa

Tra Vienna e Budapest, il Danubio attraversa un’altra capitale, Bratislava, nella Repubblica Slovacca. La storia di questa antica città è legata alle diverse nazionalità che formano il tessuto sociale e culturale della popolazione, composta da slovacchi, tedeschi, ungheresi, ebrei che da secoli convivono in questo lembo di terra circoscritto dal Danubio. Questa concentrazione di lingue e di culture ha prodotto una vita musicale estremamente vivace, che ha nutrito alcune personalità di assoluto rilievo. Johann Nepomuk Hummel è un nome che ricorre continuamente nella letteratura sulla musica dello stile classico. Un secolo dopo, Bratislava ha dato i natali a un altro gigante del pianoforte, Erno von Dohnányi, proveniente da una famiglia di origine ungherese. Dohnányi è stato il principale protagonista della scena musicale di Budapest del primo Novecento, sostenendo grazie alla sua influenza e al suo prestigio internazionale gli autori moderni come Bartók e Kodály. Oltre che pianista, Dohnányi è stato attivo come compositore e direttore d’orchestra, lasciando una consistente produzione di lavori di eccellente qualità ma caduti in oblio. La Serenade op. 10, scritta agli inizi del Novecento, è un esempio eccellente dello stile eclettico della sua musica da camera, riflesso anche di una mentalità liberale e cosmopolita che spinse il fanatismo nazionalista ungherese dell’epoca a gettare fango sulla figura di Dohnányi, mai pienamente risarcita dal tribunale della Storia.

In collaborazione con il Royal College of Music di Londra
Maria Gilicel, violino
Duncan Commin, viola
Tamaki Sugimoto, violoncello

E. von Dohnányi, Serenade in do maggiore op. 10